L’art. 17 comma 1 lettera a) del D.lgs.81/08 riporta l’obbligo di effettuare la valutazione dei rischi da parte di tutti i lavoratori, indipendentemente dal numero dei lavoratori presenti. La differenza è nella modalità , in quanto l’art.29 comma 5 del D.Lgs.81/08 , dice che i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori effettuano la valutazione dei rischi di cui al presente articolo sulla base delle procedure standardizzate di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f). Sulla base di quanto riportato dunque si può senza dubbio affermare che anche in presenza di un unico lavoratore la valutazione del rischio stress lavoro correlato , di cui all’art.28 comma 1 e dell’accordo accordo europeo dell’8 ottobre 2004 , risulta obbligatorio.

Tags: